CHICAGO - Trump International Hotel & Tower - arch. Adrian Smith (Skidmore, Owings and Merrill), in costruzion...

Foto America del Nord
JAZZ FESTIVAL. Chicago è storicamente un importante punto di riferimento per il Jazz e per il Blues
CHICAGO - JAZZ FESTIVAL. Al Petrillo Music Shell in Grant Park, si sono esibiti 8 Bold Souls with special appearance by Dee Alexander
CHICAGO JAZZ FESTIVAL. E' notte e c'è l'ultimo pezzo di questa band prima della chiusura del festival con l'atteso Ornette Coleman
CHICAGO BY NIGHT. Da Grant Park vista sui lussuosi grattacieli illuminati tra cui emerge l'Aon Center
CHICAGO. Trump International Hotel & Tower - arch. Adrian Smith (Skidmore, Owings and Merrill), in costruzione - fine lavori prevista 2009
CHICAGO. Architectural River Cruise: ha inizio la nostra crociera alla scoperta delle architetture che si affacciano sul Chicago River
DOWNTOWN CHICAGO. London Guarantee Building - arch. Alfred S. Schuler,  1922 - 1923
CHICAGO RIVER. Al centro dell'immagine, dopo il London Guarantee Building, spicca la Mather Tower e più avanti l'Executive Plaza (Hotel 71)
CHICAGO RIVER. Leo Burnett Building - arch. Kevin Roche, John Dinkeloo & Associates, 1989
CHICAGO. Architecture River Cruise: 77 West Wacker Drive - Ricardo Bofill, 1992

109

Powered by Amee
CHICAGOFoto 1085 di 1434
CHICAGO - Trump International Hotel & Tower - arch. Adrian Smith (Skidmore, Owings and Merrill), in costruzione - fine lavori prevista 2009
Condividi questa foto su: Condividi su Google+ Condividi su Twitter
Trump International Hotel & Tower - arch. Adrian Smith (Skidmore, Owings and Merrill), in costruzione - fine lavori prevista 2009
Il Trump International Hotel and Tower, noto anche come Trump Tower di Chicago, è vicino a numerosi punti di riferimento di Chicago, ubicato sul lato nord del fiume Chicago appena a ovest del Wrigley Building e di Michigan Avenue Bridge e appena ad est di Marina City.

Trump ha annunciato che nel 2001 il grattacielo sarebbe diventato l'edificio più alto al mondo, ma dopo gli attentati dell'11 settembre 2001, i piani di costruzione sono stati ridimensionati e la sua progettazione ha subito diverse varianti. Secondo l'attuale progetto, dopo il completamento nel 2009, sarà il secondo edificio più alto negli Stati Uniti (secondo alle Sears Tower), passando sopra l'Empire State Building a New York e l'Aon Center e il John Hancock Center entrambi di Chicago. Essa verrà a sua volta superata dalla Freedom Tower a New York City nel 2014 e dal Chicago Spire nel 2012 di Santiago Calatrava. In totale Trump Tower è alta 356.90 m - misurata al tetto - e 415.10 m misurata all'antenna.

La costruzione comprende lo spazio di vendita al dettaglio, un garage, un albergo, lussuosi condomini residenziali e un ristorante al 16° piano con una splendida vista del Chicago River, del Lago Michigan e dei quattro importanti edifici che fiancheggiano il Michigan Avenue Bridge: Wrigley Building, Tribune Tower, 333 North Michigan e 360 North Michigan.
La progettazione della struttura incorpora tre battute d'arresto, ciascuna delle quali riflette l'altezza di un edificio vicino: la prima è allineata con Wrigley Building, la seconda con le torri di Marina City e la terza con 330 North Wabash Building (precedentemente noto come IBM Plaza).

Indirizzo:
Trump International Hotel & Tower
401 North Wabash Avenue, River North Downtown

APPUNTI DI VIAGGIO
 
 
ARCHITETTURA&VIAGGI è una realizzazione di Sonia Piazzini e Francesco Pinzani. Tutti i contenuti quali logo, impostazione grafica, testi e fotografie sono di proprietà esclusiva degli autori del sito. Pertanto ARCHITETTURA&VIAGGI ed i suoi contenuti NON sono utilizzabili liberamente per scopi commerciali in quanto protetti dalle leggi italiane e internazionali sul diritto di autore.