LADAKH - Shey Gompa attraversato di bandiere colorate con preghiere buddhiste e sullo sfondo i caratteristici ...

Foto India del Nord
LEH - LADAKH . Leh Palace - particolari costruttivi: il legno materiale principe pilastri e capitelli, travi e orditura secondaria dei solai
LEH - LADAKH. Leh Palace - porzione del Palazzo fatiscente ancora non interessata dagli interventi di restauro
LEH - LADAKH. Soma Gompa: il portico antistante la sala delle preghiere
LADAKH. Leh - Ovunque la vista di Leh Palace domina la città
LADAKH. Shey Gompa attraversato di bandiere colorate con preghiere buddhiste e sullo sfondo i caratteristici stupa della regione
LADAKH. Shey Gompa - le colorate preghiere che sventolano allegramente nell'aria
LADAKH - HIMALAYA. Shey Gompa - particolare di una colorata preghiera appesa
LADAKH - HIMALAYA. Shey Gompa - tipico paesaggio del Ladakh: dallo Shey Gompa sono visibili in primo piano gli stupa buddhisti e le svolazzanti preghiere colorate del monastero, il verde fondo valle e sullo sfondo le catene montuose caratteristiche della regione
LADAKH - HIMALAYA. Shey Gompa - lo stupa e sulla destra la sala delle preghiere
LADAKH - HIMALAYA. Shey Gompa - la statua del Buddha Sakyamuni all'interno della sala delle preghiere

2

Powered by Amee
LADAKHFoto 15 di 539
LADAKH - Shey Gompa attraversato di bandiere colorate con preghiere buddhiste e sullo sfondo i caratteristici stupa della regione
Condividi questa foto su: Condividi su Google+ Condividi su Twitter
Shey Gompa attraversato di bandiere colorate con preghiere buddhiste e sullo sfondo i caratteristici stupa della regione
Il primo giorno a Leh, abbiamo sfidato i consigli delle guide e dei viaggiatori su come acclimatarsi ad alta quota, ovvero stare fermi e non faticare: ci siamo svegliati a mezzogiorno, abbiamo pranzato e poi visitato il Leh Palace affrontando anche un pò di ripide salite per raggiungere il Palazzo dalla cittadina. Il fiato era decisamente "corto", ma comunque siamo riusciti a camminare per la vecchia Leh e visitare il Palazzo. Alla sera abbiamo cenato a base di cucina tibetana al Tibetan Kitchen di Fort Rd, con la simpatica coppia italiana Fabio e Giovanna (che avevamo conosciuto appena arrivati in pensione), per decidere se affrontare tutti insieme un bel trekking e in quale regione. I programmi non combaciavano: per noi era la prima volta nel continente indiano e volevamo soggiornare a Leh per qualche giorno e poi ripartire per visitare altre regioni dell'India del nord: come rinunciare a visitare Agra, Jaipur o Udaipur? Senza contare che Leh ci piaceva moltissimo, ottimo clima, bel turismo, un'India magica e meditativa che già ci aveva affascinato, oltre a considerare Leh un'ottima base per visitare, anche con spostamenti giornalieri, i gompa della regione. Fabio e Giovanna invece avevano già visitato, durante il loro viaggio di nozze, le mete più famose dell'India del nord e così avevano concentrato la loro vacanza su un bel prolungato soggiorno alla scoperta del Ladakh, con trekking di varia difficoltà. Così, dopo il primo confronto sui reciproci obiettivi abbiamo capito che le nostre strade si sarebbero separate. Non per il giorno dopo però: infatti quella sera abbiamo programmato per l'indomani di prendere un taxi per raggiungere quattro gompa della regione: Shey Gompa, Tikse, Hemis, Stakna.
La mattina seguente, abbiamo preso il taxi, prima destinazione lo Shey Gompa.

Shey, 15 km a sud di Leh, era un tempo la residenza estiva dei re del Ladakh. Il Gompa, ancora parzialmente in uso e oggi sottoposto a restauri, si trova una biblioteca, una collezione di thangka e nei dintorni molti stupa e mani, muri con iscrizioni sacre.

APPUNTI DI VIAGGIO
LADAKH (Himalaya)
RAJASTHAN
UTTAR PRADESH
MADHYA PRADESH

 
 
ARCHITETTURA&VIAGGI è una realizzazione di Sonia Piazzini e Francesco Pinzani. Tutti i contenuti quali logo, impostazione grafica, testi e fotografie sono di proprietà esclusiva degli autori del sito. Pertanto ARCHITETTURA&VIAGGI ed i suoi contenuti NON sono utilizzabili liberamente per scopi commerciali in quanto protetti dalle leggi italiane e internazionali sul diritto di autore.