KHAJURAHO - Templi del gruppo occidentale - Lakshmana Temple, Lakshmi Temple e Varaha Temple

Foto India del Nord
FATEHPUR SIKRI. Le sofisticate decorazioni del piccolo edificio Rumi Sultana (Casa della regina turca)
FATEHPUR SIKRI. Jama Masjid - attraversata la porta orientale Shahi Darwaza si entra nel cortile interno
KHAJURAHO. Templi del gruppo occidentale - Lakshmana Temple, Lakshmi Temple e Varaha Temple
KHAJURAHO. Arte medievale e architettura: il tempio hindu
KHAJURAHO. Lakshmana Temple (templi del gruppo occidentale)
KHAJURAHO. Templi del gruppo occidentale - Varaha Temple
KHAJURAHO. Varaha Temple: bassorilievi scolpiti sul cinghiale Varaha, incarnazione di Vishnu
KHAJURAHO. Lakshmi Temple di fronte al Lakshmana Temple e al fianco del Varaha Temple (in primo piano a destra)
KHAJURAHO. Lakshmana Temple: il mahamandapa o jagamohana, sala quadrata sorretta da colonne, che attraverso un piccolo passaggio (antara) consente l'ingresso al santuario vero e proprio
KHAJURAHO. Lakshmana Temple: una delle quattro cappelle situate agli angoli del basamento/terrazza

39

Powered by Amee
KHAJURAHOFoto 383 di 539
KHAJURAHO - Templi del gruppo occidentale - Lakshmana Temple, Lakshmi Temple e Varaha Temple
Condividi questa foto su: Condividi su Google+ Condividi su Twitter
Templi del gruppo occidentale - Lakshmana Temple, Lakshmi Temple e Varaha Temple
Khajuraho è un piccolo villaggio del Madhya Pradesh, situato pressappoco a metà strada tra Agra e Varanasi, talmente piccolo da essere comodamente visitato in bicicletta nel giro di una mezza giornata (escluso la visita dei templi che meritano davvero più di un'occhiata veloce). Il moderno villaggio con la moltitudine di alberghi, ristoranti e negozietti di ogni genere, si è sviluppato nei pressi dei templi del gruppo occidentale, quelli dichiarati Patrimonio Storico dell'Umanità dall'Unesco, mentre più a est sorge l'antico centro abitato conosciuto come Khajuraho Village e in prossimità i templi del gruppo orientale. Ancora più a sud si trovano altri due gruppi di templi.

I templi, splendidi esempi di architettura indo-ariana, sono celebri perchè sono ricoperti da rilievi e statue che animano la superficie inerte di una vita brulicante e complessa ed in particolare per le numerose sculture che rappresentano figure erotiche nelle infinite posizioni del Kamasutra.

I templi di Khajuraho furono costruiti tra il 95 e il 1050 d. C., all'epoca dei Chandela, una dinastia che regnò per cinque secoli prima di soccombere al violento attacco dei Moghul.
Misteriosa è la scelta di edificare i templi in questa ubicazione: Khajuraho si trova in posizione isolata, lontano dai grandi centri, fatto questo che ha reso senz'altro disagevole la loro costruzione, ma probabilmente, allo stesso tempo, ha permesso di preservare i templi dalle profanazioni che durante le invasioni i musulmani inflissero ai templi del resto dell'India.

APPUNTI DI VIAGGIO
LADAKH (Himalaya)
RAJASTHAN
UTTAR PRADESH
MADHYA PRADESH

 
 
ARCHITETTURA&VIAGGI è una realizzazione di Sonia Piazzini e Francesco Pinzani. Tutti i contenuti quali logo, impostazione grafica, testi e fotografie sono di proprietà esclusiva degli autori del sito. Pertanto ARCHITETTURA&VIAGGI ed i suoi contenuti NON sono utilizzabili liberamente per scopi commerciali in quanto protetti dalle leggi italiane e internazionali sul diritto di autore.