MEKNES - Le stalle dei granai e sottorranei dell'Heri es-Souani senza copertura, sembrano non finire mai

Foto Marocco
MEKNES. Le stalle dei granai e sottorranei dell'Heri es-Souani senza copertura, sembrano non finire mai
FES EL-BALI. Bab Bou Jeloud
FES EL-BALI. Oltrepassata la Bab Bou Jeloud: questa zona ha molti caffè e ristoranti in cui sedersi e fare una sosta; qui ci sono anche molti alberghi
FES EL-BALI. Le animate strade della medina
FES EL-BALI. I caratteristici vicoli della medina con i loro sistemi di protezione solare e i bei giochi di ombreggiatura
FES EL-BALI. Strumenti musicali nei souq della medina di Fes
FES EL-BALI. Medersa Bou Inania
FES EL-BALI. Medersa Bou Inania - Particolare mattonelle zellij intagli in legno
FES EL-BALI. Veduta di un minareto percorrendo le vie della medina
FES EL-BALI. Una caratteristica fontana per le strade della medina: si noti l'arco a ferro di cavallo e la ricca decorazione

2

Powered by Amee
MEKNESFoto 11 di 102
MEKNES - Le stalle dei granai e sottorranei dell'Heri es-Souani senza copertura, sembrano non finire mai
Condividi questa foto su: Condividi su Google+ Condividi su Twitter
Le stalle dei granai e sottorranei dell'Heri es-Souani senza copertura, sembrano non finire mai
I primi sotterranei sono stati restaurati ma le stalle sono parzialmente in rovina e non hanno il tetto, sono così grandi che sembrano non finire mai.

APPUNTI DI VIAGGIO
IL MEDIO ATLANTE
MAROCCO CENTRALE
ALTO ATLANTE
LA COSTA ATLANTICA

 
 
ARCHITETTURA&VIAGGI è una realizzazione di Sonia Piazzini e Francesco Pinzani. Tutti i contenuti quali logo, impostazione grafica, testi e fotografie sono di proprietà esclusiva degli autori del sito. Pertanto ARCHITETTURA&VIAGGI ed i suoi contenuti NON sono utilizzabili liberamente per scopi commerciali in quanto protetti dalle leggi italiane e internazionali sul diritto di autore.