AIUTHAYA - Abhaya mudra, la rassicurazione

Foto Thailandia
AUYTHAYA. Chedi a campana in mattoni rossi
AIUTHAYA. Wat Ratchaburana - prang centrale a forma di pannocchia
AIUTHAYA. Wat Ratchaburana -  nicchie con immagini del Buddha in piedi con una mano alzata
AIUTHAYA. Wat Ratchaburana - particolare di un basamento
AIUTHAYA. Vista sulle rovine e sullo sfondo edifici moderni
AIUTHAYA. Abhaya mudra, la rassicurazione
AUYTHAYA. Wat Phra Si Sampet  - I tre chedi
AUYTHAYA. Scala che porta all'ingresso di un chedi nel Wat Phra Si Sampet
AUYTHAYA. Prang centrale del Wat Chai Wattanaram
AIUTHAYA. Bhumisparsa, Buddha che tocca la terra

1

Powered by Amee
AIUTHAYAFoto 6 di 115
AIUTHAYA - Abhaya mudra, la rassicurazione
Condividi questa foto su: Condividi su Google+ Condividi su Twitter
Abhaya mudra, la rassicurazione
Le immagini del Buddha di tutta la Thailandia seguono generalmente rigidi canoni iconografici ritrovati nei testi di arte buddista che risalgono al III sec.. Quasi sempre immutato è il codice che regola la posizione del corpo (asana) e la posizione delle mani (mudra). Esistono quattro posizioni basilari: il Buddha in piedi, il Buddha seduto, il Buddha che cammina e il Buddha sdraiato, di cui le prime tre associate alle attività quotidiane del Buddha (insegnamento, meditazione, offerta di un riparo ai discepoli), mentre la quarta agli ultimi momenti trascorsi sulla terra, quando raggiunse il nirvana. Queste posture si associano a posizioni di mani e piedi e creano i comportamenti (mudra) indicanti i temi basilari del Buddhismo. In questa immagine il Buddha in piedi con una mano alzata (abhaya mudra) simboleggia l'offerta di protezione del Buddha ai suoi seguaci, ovvero la rassicurazione.

APPUNTI DI VIAGGIO
THAILANDIA CENTRALE
THAILANDIA DEL NORD
ISOLE

 
 
ARCHITETTURA&VIAGGI è una realizzazione di Sonia Piazzini e Francesco Pinzani. Tutti i contenuti quali logo, impostazione grafica, testi e fotografie sono di proprietà esclusiva degli autori del sito. Pertanto ARCHITETTURA&VIAGGI ed i suoi contenuti NON sono utilizzabili liberamente per scopi commerciali in quanto protetti dalle leggi italiane e internazionali sul diritto di autore.