COLONIAL DISTRICT - Percorriamo Bras Basah Road e ci lasciamo alla destra il Raffles Hotel, una vera istituzio...

Foto Malesia
SINGAPORE. Il giardino pensile al 55° piano di Marina Bay Sands
SINGAPORE. Il manifesto della Singapore contemporanea è l'Esplanade - Theatres on the Bay
SINGAPORE. Isola, città e stato
SUNTEC CITY. Complesso di uffici, centro commerciale e centro congressi
COLONIAL DISTRICT. Il guscio dell'Esplanade ricorda due durian capovolti
SINGAPORE. Il memoriale alle vittime dell'occupazione giapponese
COLONIAL DISTRICT. Percorriamo Bras Basah Road e ci lasciamo alla destra il Raffles Hotel, una vera istituzione a Singapore
COLONIAL DISTRICT. Risciò a Singapore
SINGAPORE. Pedalare in mezzo al traffico della città
SINGAPORE. Una giovane laureta posa per la foto davanti alla sua Università, Singapore Management University

20

Powered by Amee
COLONIAL DISTRICTFoto 197 di 745
COLONIAL DISTRICT - Percorriamo Bras Basah Road e ci lasciamo alla destra il Raffles Hotel, una vera istituzione a Singapore
Condividi questa foto su: Condividi su Google+ Condividi su Twitter
Percorriamo Bras Basah Road e ci lasciamo alla destra il Raffles Hotel, una vera istituzione a Singapore
Il Colonial District deve il suo nome agli inglesi. Sir Stamford Raffles, subito dopo la scoperta di Singapore nel 1819, si accorse che questa zona, così vicina ai porti e centrale, presentava tutte le caratteristiche adatte a diventare un centro amministrativo e fece di Fort Canning Hill la sua base operativa. Molti magazzini furono abbattuti per fare spazio a un'ordinata griglia urbana. La maggior parte degli edifici coloniali risalenti a quest'epoca venne conservata anche all'indomani dell'indipendenza, che Singapore conquistò nel 1965. Come il resto di Singapore anche questo quartiere è continuamente oggetto di interventi e modifiche.

APPUNTI DI VIAGGIO
MALESIA - COSTA EST
SELANGOR
 
 
ARCHITETTURA&VIAGGI è una realizzazione di Sonia Piazzini e Francesco Pinzani. Tutti i contenuti quali logo, impostazione grafica, testi e fotografie sono di proprietà esclusiva degli autori del sito. Pertanto ARCHITETTURA&VIAGGI ed i suoi contenuti NON sono utilizzabili liberamente per scopi commerciali in quanto protetti dalle leggi italiane e internazionali sul diritto di autore.