SALTO ANGEL - Con i suoi 979 m il Salto Angel" è la cascata più alta del mondo che discende dal monte Auyant...

Foto Venezuela
SALTO ANGEL. Quando andare e cosa portare
SALTO ANGEL. Con i suoi 979 m il Salto Angel è la cascata più alta del mondo che discende dal monte Auyantepui, nello stato Bolivar
PARCO NAZIONALE DI CANAIMA. Arrivati all'accampamento ci facciamo una doccia e ci cambiamo e poi raggiungiamo il mirador proprio di fronte al Salto Angel
PARCO NAZIONALE DI CANAIMA. Questo paesaggio e la maestosità dell'Auyantepui trasmettono tutta la forza di questa splendida natura selvaggia ed incontaminata
SALTO ANGEL. Io e Francesco - da quando siamo arrivati le nuvole si sono dipanate e la visibilità è stata ottima
ESCURSIONE AL SALTO ANGEL. Confrontate i prezzi e i servizi delle varie agenzie
PARCO NAZIONALE DI CANAIMA. L'Auyantepui al tramonto
SALTO ANGEL. Il nostro accampamento gestito da Excursiones Kavac era uno di quelli ubicati di fronte al Salto Angel - abbiamo goduto della vista della cascata per tutto il pomeriggio
CAMPAMENTOS AL SALTO ANGEL. Dopo cena questo grosso ranocchio attraversa il nostro campamentos
SALTO ANGEL. Che bel ranocchio, non temete è stato liberato - grazie Davide di Milano per averci inviato queste foto

28

Powered by Amee
SALTO ANGELFoto 272 di 876
SALTO ANGEL - Con i suoi 979 m il Salto Angel
Condividi questa foto su: Condividi su Google+ Condividi su Twitter
Con i suoi 979 m il Salto Angel" è la cascata più alta del mondo che discende dal monte Auyantepui, nello stato Bolivar
Il Salto Angel con i suoi 979 metri di altezza e una caduta ininterrotta dell'acqua di 807 m è la cascata più alta del mondo. Si trova lungo il corso del torrente Carrao e precipita da uno dei tepuis più grandi, l'Auyantepui il cui nome in lingua pemon, l'idioma locale, significa "montagna del dio del male". Dall'Auyantepui le acque si rovesciano nel Canon del Diablo; il fiume che si trova alla fine del salto é il Kerepakupay.

Gli indigeni la chiamavano "Churun Meru" ed era considerata insieme alla montagna un luogo sacro. La cascata si trova nel cuore della foresta amazzonica dello Stato di Bolívar, in una zona remota del sud del Venezuela non raggiunta da strade e per vederla si deve fare una escursione di due giorni attraverso il fiume o sorvolare la zona con piccoli aerei. La cittadina di Canaima, circa 50 km a nord-ovest, è il punto di accesso alle cascate e non è collegata via terra in alcun modo al resto del paese, ma ha un aeroporto. Un altro possibile punto di accesso è Kavac, un piccolo insediamento indio alle pendici sud-orientali di Auyantepui, non molto utilizzato dalle escursioni locali.

Appunti di viaggio
Arcipelago Los Roques
Caracas
Guayana
Parco Nazionale Morrocoy   
Parco Nazionale Henri Pittier   
UCV Caracas   

 
 
ARCHITETTURA&VIAGGI è una realizzazione di Sonia Piazzini e Francesco Pinzani. Tutti i contenuti quali logo, impostazione grafica, testi e fotografie sono di proprietà esclusiva degli autori del sito. Pertanto ARCHITETTURA&VIAGGI ed i suoi contenuti NON sono utilizzabili liberamente per scopi commerciali in quanto protetti dalle leggi italiane e internazionali sul diritto di autore.