PARCO NAZIONALE MORROCOY - Accesso da Tucacas - la laguna di Cayo Punta Brava con l'ibis rosso (o ibis scarlat...

Foto Venezuela
PARCO NAZIONALE MORROCOY. Molte specie di uccelli popolano questo parco marino, prediligendo alcune isole e le paludi costiere di mangrovie
CAYO PUNTA BRAVA. La laguna costiera popolata dall'ibis rosso
PARCO NAZIONALE MORROCOY. Accesso da Tucacas - la laguna di Cayo Punta Brava con l'ibis rosso (o ibis scarlatto)
CAYO PUNTA BRAVA. Con la camionetta attraversiamo questo cayo, collegato a Tucacas da un ponte e raggiungiamo il molo delle barche - dopo il ponte l'asfalto lascia il posto alla terra rossa
PARCO NAZIONALE MORROCOY. Cayo Punta Brava
PARCO NAZIONALE MORROCOY. Altri accessi al Parque Nacional Morrocoy
PARCO NAZIONALE MORROCOY. Tucacas: l'imbarcadero di Cayo Punta Brava
PARCO NAZIONALE MORROCOY. Procedendo verso Playuela da Cayo Punta Brava ci godiamo un diverso punto di vista del parco marino
PLAYUELA. Piccole venezuelane giocano in riva al mare
PLAYUELA. Una bimba con il suo surf qui non corre decisamente pericolo

41

Powered by Amee
PARCO NAZIONALE MORROCOYFoto 403 di 876
PARCO NAZIONALE MORROCOY - Accesso da Tucacas - la laguna di Cayo Punta Brava con l'ibis rosso (o ibis scarlatto)
Condividi questa foto su: Condividi su Google+ Condividi su Twitter
Accesso da Tucacas - la laguna di Cayo Punta Brava con l'ibis rosso (o ibis scarlatto)
A noi l'accesso al Parco marino di Morrocoy da Tucacas è piaciuto molto. Prima di tutto c'è il percorso in bus da Chichiriviche a Tucacas che è molto divertente con la musica venezuelana sparata a tutto volume e che ti consente di vedere scorci del parco dall'interno. Giunti a Tucacas c'è da percorrere un tratto di strada (il vialone principale) dritto fino ad uno degli imbarcaderi. Noi abbiamo raggiunto l'imbarcadero di Cayo Punta Brava usufruendo del giro in camionetta (1.000 Bs a persona). Anche questa esperienza è stata molto divertente perchè il vialone dritto che attraversa Tucacas, oltre il ponte sulla Bahìa de Tucacas si trasforma in una strada di terra rossa con ai lati delle lagune in cui è possibile avvistare l'ibis rosso, (o ibis scarlatto) dei magnifici esemplari di uccelli di colore rosso vivo che si specchiano nelle acque della laguna. Dopo la laguna la strada sulla terra rossa continua, ai lati già ci sono famiglie di bagnanti e poco più in là l'imbarcadero di Cayo Punta Brava. Il servizio di camionetta è piuttosto frequente tra Tucacas e Cayo Punta Brava per cui non ci sono problemi anche per il ritorno. Ci sono varie camionette che fanno la spola tra la cittadina e l'imbarcadero e su una di esse abbiamo incontrato un simpatico autista originario delle regioni andine e venuto qui per motivi di lavoro.

Un altro buon motivo per visitare il Parco di Morrocoy da Tucacas è che questo tragitto vi consente di conoscere meglio l'intera zona ed avere un'altro punto di vista del parco marino.
Infine è il sistema migliore per visitare le isole su questo lato del parco a prezzi più convenienti se paragonati con le lancie che partono da Chichiriviche. Da Chichiriviche infatti per visitare il Paseo di Morrocoy il costo della lancia era di 280.000 Bs (con sconto di 20.000 Bs perchè eravamo in sette e il conto era più semplice).

Insomma non peredetevi la visita dei cayos e delle spiaggie vicine a Tucacas.
Il primo giorno che ci siamo recati a Tucacas siamo tornati indietro non con la camionetta ma con una simpatica coppia di venezuelani di Merida che ci hanno offerto un passaggio fino a Chichiriviche dove avevano una casa di proprietà per le vacanze. Davvero persone squisite.

Per il resto non consiglierei di stabilirsi a Tucacas perchè più che una cittadina di mare ha l'aspetto di una anonima città. Pare però che sia in grado di offrire molti ristoranti, alberghi e servizi per i turisti.

Appunti di viaggio
Arcipelago Los Roques
Caracas
Guayana
Parco Nazionale Morrocoy   
Parco Nazionale Henri Pittier   
UCV Caracas   

 
 
ARCHITETTURA&VIAGGI è una realizzazione di Sonia Piazzini e Francesco Pinzani. Tutti i contenuti quali logo, impostazione grafica, testi e fotografie sono di proprietà esclusiva degli autori del sito. Pertanto ARCHITETTURA&VIAGGI ed i suoi contenuti NON sono utilizzabili liberamente per scopi commerciali in quanto protetti dalle leggi italiane e internazionali sul diritto di autore.