UCV CARACAS - Il patio, il cortile, la galleria sono elementi caratteristici dell'architettura coloniale venez...

Foto Venezuela
UCV CARACAS. Dalla Piazza Coperta, oltre il giardino ed il percorso coperto, osserviamo gli edifici della Facoltà Umanistica e di Educazione
UCV CARACAS. Studenti nei giardini del campus
UCV CARACAS. Piazza Coperta - particolare dei setti e dei trafori in cemento
UNIVERSITA' CENTRALE DEL VENEZUELA. Anche quest'immagine ci mostra la plasticità dei tetti in cemento della Piazza Coperta
UNIVERSITA' CENTRALE DEL VENEZUELA. Studenti seduti sui pavimenti della Piazza Coperta
UNIVERSITA' CENTRALE DEL VENEZUELA. Al riparo dalla pioggia nella Piazza Coperta, osserviamo questi giovani studenti mentre provano la loro breakdance
UCV CARACAS. La più grande università del Venezuela
UCV CARACAS. Uno skateboard è quel che ci vuole per attraversare il campus
UCV CARACAS. Il patio, il cortile, la galleria sono elementi caratteristici dell'architettura coloniale venezuelana, qui reinterpretati in chiave moderna
CITTA' UNIVERSITARIA DI CARACAS. Piazza Coperta: Victor Vasarely Tribute to Malevitch (1954)

76

Powered by Amee
UCV CARACASFoto 759 di 876
UCV CARACAS - Il patio, il cortile, la galleria sono elementi caratteristici dell'architettura coloniale venezuelana, qui reinterpretati in chiave moderna
Condividi questa foto su: Condividi su Google+ Condividi su Twitter
Il patio, il cortile, la galleria sono elementi caratteristici dell'architettura coloniale venezuelana, qui reinterpretati in chiave moderna
Una delle caratteristiche più interessanti della architettura di Villanueva è il recupero della identità locale reinterpretata secondo i principi dell'International Style, in uno stretto rapporto tra l'astrazione e la spontaneità della natura, tra l'innovazione tecnologica e la riscoperta delle tipologie tradizionali latinoamericane.

Lo spazio della Plaza Cubierta è conformato da diversi territori che sono definiti da una complessa composizione di rampe, pareti perforate e traforate, murali senza appoggi e aperture nel tetto che permettono la penetrazione della luce del sole. Ombre, sfumature e miscela di colori permettono a questi territori di essere identificati.

Nella Plaza Cubierta, la fusione tra l'esterno e l'interno segnala la pausa di Villanueva con il puro formalismo, mentre la miscelazione di luce e ombra funziona non solo come un dispositivo di regolazione climatica ma anche come uno strumento sociale che raffigura uno spirito per la democratizzazione dello spazio pubblico.

Appunti di viaggio
Arcipelago Los Roques
Caracas
Guayana
Parco Nazionale Morrocoy   
Parco Nazionale Henri Pittier   
UCV Caracas   

 
 
ARCHITETTURA&VIAGGI è una realizzazione di Sonia Piazzini e Francesco Pinzani. Tutti i contenuti quali logo, impostazione grafica, testi e fotografie sono di proprietà esclusiva degli autori del sito. Pertanto ARCHITETTURA&VIAGGI ed i suoi contenuti NON sono utilizzabili liberamente per scopi commerciali in quanto protetti dalle leggi italiane e internazionali sul diritto di autore.