CITTA' UNIVERSITARIA DI CARACAS - Settore 1: Biblioteca Centrale, Aule di Psicologia e Istituto di Filologia (...

Foto Venezuela
UCV CARACAS. Il parallelepipedo rosso ospita le aule di Psicologia e l'Istituto di Filologia e si innesta a V sul retro con il volume più basso della Biblioteca Centrale
UCV CARACAS. Patrimonio dell'Umanità dal 2000
UCV CARACAS. La Piazza Coperta si apre su patii e spazi aperti con sculture e murali - in questa immagine Cloud Shepherd di Hans Arp e Mural di Mateo Manaure
UCV CARACAS. L'acqua piovana penetra all'interno dei patii, enfatizzando il concetto che la natura, il clima e le stagioni entrano nell'architettura e negli spazi creati dall'uomo
UNIVERSITA' CENTRALE DEL VENEZUELA. L'Amphion di Henri Laurens domina questo patio alla fine della Piazza Coperta
UCV CARACAS. Percorsi coperti e gallerie attraversano tutta la cittadella universitaria consentendo la pedonalizzazione del campus al riparo dagli agenti atmosferici
UNIVERSITA' CENTRALE DEL VENEZUELA. Settore 1 - Plaza Jorge Rodriguez (Tierra de Nadie)
CITTA' UNIVERSITARIA DI CARACAS. Settore 1: Biblioteca Centrale, Aule di Psicologia e Istituto di Filologia (edificio rosso) e Sala Concerti con il murale di Mateo Manaure
UCV CARACAS. Maternidad, scultura in bronzo di Baltasar Lobo - Sala da Concerti
CITTA' UNIVERSITARIA DI CARACAS. Mateo Manaure, murale all'esterno della Sala dei Concerti (1954)

82

Powered by Amee
CITTA' UNIVERSITARIA DI CARACASFoto 818 di 876
CITTA' UNIVERSITARIA DI CARACAS - Settore 1: Biblioteca Centrale, Aule di Psicologia e Istituto di Filologia (edificio rosso) e Sala Concerti con il murale di Mateo Manaure
Condividi questa foto su: Condividi su Google+ Condividi su Twitter
Settore 1: Biblioteca Centrale, Aule di Psicologia e Istituto di Filologia (edificio rosso) e Sala Concerti con il murale di Mateo Manaure
La Città Universitaria è un perfetto esempio di integrazione tra arte ed architettura.
L'invito volto agli artisti è di integrare le loro creazioni con le strutture architettoniche pensate dall'architetto razionalista venezuelano Carlos Villanueva. A Calder viene proposta la realizzazione del soffitto dell'Aula Magna dell'università, mentre a Léger la decorazione delle vetrate della Biblioteca. A Vasarely invece viene commissionata la realizzazione di due murales e di una parete divisoria. I primi due lavori hanno il carattere fondamentale di decorazione, essendo espressione di arte applicata. Vasarely ripropone qui, ancora sul piano bidimensionale, il linguaggio formale delle opere su tela con una ripresa dell'importante "Omaggio a Malevic" e di alcuni lavori eseguiti nel periodo Gordes-Cristal.

Appunti di viaggio
Arcipelago Los Roques
Caracas
Guayana
Parco Nazionale Morrocoy   
Parco Nazionale Henri Pittier   
UCV Caracas   

 
 
ARCHITETTURA&VIAGGI è una realizzazione di Sonia Piazzini e Francesco Pinzani. Tutti i contenuti quali logo, impostazione grafica, testi e fotografie sono di proprietà esclusiva degli autori del sito. Pertanto ARCHITETTURA&VIAGGI ed i suoi contenuti NON sono utilizzabili liberamente per scopi commerciali in quanto protetti dalle leggi italiane e internazionali sul diritto di autore.